Il 25 maggio 2018 è entrato definitivamente in vigore in tutto il territorio dell’Unione Europea il Regolamento UE n. 679 del 2016 (cd. GDPR).

• Constatate le pesanti sanzioni amministrative che accompagnano la violazione del GDPR, è opportuno chiedersi dopo quasi un anno a che punto siamo con l’adeguamento delle imprese e dei professionisti: si può generalmente affermare di essersi sufficientemente conformati al Regolamento?

• Nell’ambito del processo di adeguamento, è stata considerata anche la sopravvenuta normativa nazionale in materia (D.lgs. n. 101 del 31 agosto 2018), e che non tutto il precedente Codice Privacy (D.lgs. n. 196/2003) risulta abrogato?

Per queste e per altre domande o dubbi derivanti dalla necessaria attività di coordinamento e di interpretazione tra il GDPR e la normativa nazionale attualmente vigente, si reputa necessario procedere a una verifica che dia RISPOSTE CONCRETE e PERSONALIZZATE circa l’effettivo stato di adeguamento in materia di tutela dei dati personali.

Condividi se ti è piaciuto!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •