Conti intestati ai soci ma riferibili all’impresa

Conti intestati ai soci ma riferibili all’impresa

La Corte di Cassazione, nella recentissima Ordinanza n. 2407 del 3 febbraio 2020, ha confermato l’orientamento già consolidato nella giurisprudenza di legittimità secondo cui l’Amministrazione può presumere che i movimenti sui c/c intestati a terzi (soci, amministratori o procuratori generali), si riferiscano in realtà all’impresa a ristretta base azionaria.

(Fonte: Fiscoetasse.com)


Navigando in questo sito web, accetti le nostre informative legali Privacy/Cookie Policy and Regole & Condizioni